Title
Italian Codice Civile
Content

Il Codice Civile Italiano

Libro Quarto: Delle Obbligazioni

Titolo I: Delle Obbligazioni In Generale

Capo IV: Dei modi di estinzione delle obbligazioni diversi dall'adempimento

Sezione III: Della compensazione
Art. 1241 Estinzione per compensazione

Translation Quando due persone sono obbligate l'una verso l'altra, i due debiti si estinguono per le quantità corrispondenti, secondo le norme degli articoli che seguono (2917).

Art. 1252 Compensazione volontaria

Translation Per volontà delle parti può avere luogo compensazione anche se non ricorrono le condizioni previste dagli articoli precedenti. Le parti possono anche stabilire preventivamente le condizioni di tale compensazione.

Capo V: Della cessione dei crediti

Art. 1260 Cedibilità dei crediti

Translation Il creditore può trasferire a titolo oneroso o gratuito il suo credito (1198) anche senza il consenso del debitore, purché il credito non abbia carattere strettamente personale o il trasferimento non sia vietato dalla legge (323, 447, 1823). Le parti possono escludere la cedibilità del credito; ma il patto non è opponibile al cessionario, se non si prova che egli lo conosceva al tempo della cessione.

Art. 1261 Divieti di cessione

Translation I magistrati dell'ordine giudiziario, i funzionari delle cancellerie e segreterie giudiziarie, gli ufficiali giudiziari, gli avvocati, i procuratori, i patrocinatori e i notai non possono, neppure per interposta persona, rendersi cessionari di diritti sui quali è sorta contestazione davanti l'autorità giudiziaria di cui fanno parte o nella cui giurisdizione esercitano le loro funzioni, sotto pena di nullità e dei danni (1421 e seguenti, 2043).

Translation La disposizione del comma precedente non si applica alle cessioni di azioni ereditarie tra coeredi, ne a quelle fatte in pagamento di debiti o per difesa di beni posseduti dal cessionario.

Art. 1262 Documenti probatori del credito

Translation Il cedente deve consegnare al cessionario i documenti probatori del credito che sono in suo possesso. Se è stata ceduta solo una parte del credito, il cedente è tenuto a dare al cessionario una copia autentica (2703) dei documenti.

Art. 1263 Accessori del credito

Translation Per effetto della cessione, il credito è trasferito al cessionario con i privilegi, con le garanzie personali e reali (2843) e con gli altri accessori.

Translation Il cedente non può trasferire al cessionario, senza il consenso del costituente, il possesso della cosa ricevuta in pegno; in caso di dissenso, il cedente rimane custode del pegno (1204).

Translation Salvo patto contrario, la cessione non comprende. i frutti scaduti (820 e seguente).

Art. 1264 Efficacia della cessione riguardo al debitore ceduto

Translation La cessione ha effetto nei confronti del debitore ceduto quando questi l'ha accettata o quando gli è stata notificata (967-2, 1248, 1407-1, 2914).

Translation Tuttavia, anche prima della notificazione, il debitore che paga al cedente non è liberato, se il cessionario prova che il debitore medesimo era a conoscenza dell'avvenuta cessione (1978, 2559).

Art. 1265 Efficacia della cessione riguardo ai terzi

Translation Se il medesimo credito ha formato oggetto di più cessioni a persone diverse, prevale la cessione notificata (Cod. Proc. Civ. 137) per prima al debitore, o quella che è stata prima accettata dal debitore con atto di data certa (2704), ancorché essa sia di data posteriore (2559).

Translation La stessa norma si osserva quando il credito ha formato oggetto di costituzione di usufrutto o di pegno (1978, 2914).

Art. 1266 Obbligo di garanzia del cedente

Translation Quando la cessione è a titolo oneroso, il cedente è tenuto a garantire l'esistenza del credito al tempo della cessione. La garanzia può essere esclusa per patto, ma il cedente resta sempre obbligato per il fatto proprio.

Translation Se la cessione è a titolo gratuito, la garanzia è dovuta solo nei casi e nei limiti in cui la legge pone a carico del donante la garanzia per l'evizione (797).

Art. 1267 Garanzia della solvenza del debitore

Translation Il cedente non risponde della solvenza del debitore, salvo che ne abbia assunto la garanzia (2255). In questo caso egli risponde nei limiti di quanto ha ricevuto, deve inoltre corrispondere gli interessi, rimborsare le spese della cessione e quelle che il cessionario abbia sopportate per escutere il debitore, è risarcire il danno. Ogni patto diretto ad aggravare la responsabilità del cedente è senza effetto (1421 e seguente).

Translation Quando il cedente ha garantito la solvenza del debitore, la garanzia cessa, se la mancata realizzazione del credito per insolvenza del debitore è dipesa da negligenza del cessionario nell'iniziare o nel proseguire le istanze contro il debitore stesso (1198).

Titolo II: Dei Contratti In Generale

Capo II: Dei requisiti del contratto

Sezione I: Dell'accordo delle parti
Art. 1326 Conclusione del contratto

Translation II contratto è concluso nel momento in cui chi ha fatto 1a proposta ha conoscenza dell'accettazione dell'altra parte (1335). L'accettazione deve giungere al proponente nel termine da lui stabilito o in quello ordinariamente necessario secondo 1a natura dell'affare o secondo gli usi. II proponente può ritenere efficace l'accettazione tardiva, purché ne dia immediatamente avviso all'altra parte. Qualora il proponente richieda per l'accettazione una forma determinata, l'accettazione non ha effetto se è data in forma diversa. Un'accettazione non conforme alla proposta equivale a nuova proposta.

Art. 1337 Trattative e responsabilità precontrattuale

Translation Le parti, nello svolgimento delle trattative e nella formazione del contratto, devono comportarsi secondo buona fede (1366,1375, 2208).

Capo III: Della condisione nel contratto

Art. 1353 Contratto condizionale

Translation Le parti possono subordinare l'efficacia o 1a risoluzione del contratto o di un singolo patto a un avvenimento futuro e incerto.

Capo IV: Dell'interpretazione del contratto

Art. 1366 Interpretazione di buona fede

Translation Il contratto deve essere interpretato secondo buona fede (1337,1371,1375).

Art. 1367 Conservazione del contratto

Translation Nel dubbio, il contratto o le singole clausole devono interpretarsi nel senso in cui possono avere qualche effetto, anziché in quello secondo cui non ne avrebbero alcuno (1424).

Art. 1370 Interpretazione contro l'autore della clausola

Translation Le clausole inserite nelle condizioni generali di contratto (1341) o in moduli o formulari (1342) predisposti da uno dei contraenti s'interpretano, nel dubbio, a favore dell'altro.

Capo V: Degli effetti del contratto

Sezione II: Della clausola penale e della caparra
Art. 1384 Riduzione della penale

Translation La penale può essere diminuita equamente dal giudice, se l'obbligazione principale è stata eseguita in parte ovvero se l'ammontare della penale è manifestamente eccessivo, avuto sempre riguardo all'interesse che il creditore aveva all'adempimento (1181, 1526-2, att. 163).

Capo XII: Dell'annullabilità del contratto

Sezione II Dei vizi del consenso
Art. 1429 Errore essenziale

Translation L'errore è essenziale:

1)

quando cade sulla natura o sull'oggetto del contratto;

2)

quando cade sull'identità dell'oggetto della prestazione ovvero sopra una qualità dello stesso che, secondo il comune apprezzamento o in relazione alle circostanze, deve ritenersi determinante del consenso;

3)

quando cade sull'identità o sulle qualità della persona dell'altro contraente, sempre che l'una o le altre siano state determinanti del consenso (122);

4)

quando, trattandosi di errore di diritto, è stato la ragione unica o principale del contratto (1969).

Capo XIV: Della risoluzione del contratto

Sezione I: Della risoluzione per inadempimento
Art. 1460 Eccezione d'inadempimento

Translation Nei contratti con prestazioni corrispettive, ciascuno dei contraenti può rifiutarsi di adempiere la sua obbligazione, se l'altro non adempie o non offre di adempiere contemporaneamente la propria, salvo che termini diversi per l'adempimento siano stati stabiliti dalle parti o risultino dalla natura del contratto (1565). Tuttavia non può rifiutarsi l'esecuzione se, avuto riguardo alle circostanze, il rifiuto è contrario alla buona fede (1375).

Art. 1461 Mutamento nelle condizioni patrimoniali dei contraenti

Translation Ciascun contraente può sospendere l'esecuzione della prestazione da lui dovuta, se le condizioni patrimoniali dell'altro sono divenute tali da porre in evidente pericolo il conseguimento della controprestazione, salvo che sia prestata idonea garanzia (1822, 1877, 1956,1959; att. 169).

Art. 1462 Clausola limitativa della proponibilità di eccezioni

Translation La clausola con cui si stabilisce che una delle parti non può opporre eccezioni al fine di evitare o ritardare la prestazione dovuta, non ha effetto per le eccezioni di nullità (1418 e seguenti), di annullabilità (1425 e seguenti) e di rescissione (1447 e seguenti) del contratto.

Translation Nei casi in cui la clausola è efficace, il giudice, se riconosce che concorrono gravi motivi, può tuttavia sospendere la condanna, imponendo, se nel caso, una cauzione (att. 167; Cod. Proc. Civ.l 19).

Sezione III: Dell'eccessiva onerosità
Art. 1467 Contratto con prestazioni corrispettive

Translation Nei contratti a esecuzione continuata o periodica ovvero a esecuzione differita, se la prestazione di una delle parti è divenuta eccessivamente onerosa per il verificarsi di avvenimenti straordinari e imprevedibili, la parte che deve tale prestazione può domandare la risoluzione del contratto, con gli effetti stabiliti dall'art. 1458 (att. 168). La risoluzione non può essere domandata se la sopravvenuta onerosità rientra nell'alea normale del contratto. La parte contro la quale è domandata la risoluzione può evitarla offrendo di modificare equamente le condizioni del contratto (962, 1623, 1664, 1923).

Titolo VIII: Dell‘arricchimento senza causa

Art. 2041 Azione generale di arricchimento

Translation Chi, senza una giusta causa, si è arricchito a danno du un‘altra persona è tenuto, nei limiti dell‘arricchimento, a indenizzare quest‘ultima della correlativa dimunuzione patrimoniale.

Translation Qualora l‘arricchimento abbia per oggetto una cosa determinata, colui che l‘ha ricevuta è tenuto a restituirla in natura, se sussiste al tempo della domanda.

-full-text-end- Stefan Ueding

The Italian Civil Code

Fourth Book: Of the obligations

Title I: Of the obligations in general

Chapter IV: Of the ways of extinction of the obligations other than by performance

Section III: Of set-off
Art. 1241 Extinction by set-off

Original If two persons are obliged to each other respectively, the two obligations extinguish in the corresponding quantity, according to the norms of the following articles.

Art. 1252 Consensual set-off

Original Upon agreement by the parties, a set-off can take place even if the conditions set up by the preceding articles are not fulfilled. The parties may also agree on the conditions of such consensual set-off in advance.

Chapter V: Of the assignment of debt
Art. 1260 Transferability of debts

Original The creditor may transfer the debt nongratuitously or gratuitously also without the consent of the debtor, unless the debt has a strictly personal character or is forbidden by law. The parties may exclude the transferability of the debt, but the agreement cannot be put forward as a defence against the assignee without proof that the assignee knew this fact at the time of the assignment.

Art. 1261 Prohibited assignments

Original The judges of the judicial order, the magistrates and functionary of the judicial offices, the officials of courts, lawyers, State Attorneys, legal advisors and notaries cannot become, neither by intermediaries, assignees of rights which are in litigation before the judicial authorities of which these are members of or under whose jurisdiction they exercise their functions, with the penalty of nullity.

Original The dispositions of the foregoing subsection are not applicable to the assignment of hereditary actions between coheirs, nor to those made in payment of debts or for the defence of goods possessed by the assignee.

Art. 1262 Documents proving the debt

Original The assignor must deliver to the assignee the proving documents of the debt which he has in possession. If only part of the debt is assigned, the assignor is obliged to give an authentic copy of the document to the assignee.

Art. 1263 Accessories of the debt

Original By effect of the assignment, the debt is transferred to the assignee with the privileges, the personal and real property securities and the other accessories.

Original The assignor cannot transfer to the assignee a thing held in pledge without the consent of the constituent; in case of missing consent, the assignor remains pledgee.

Original Except otherwise agreed, the assignment does not include the fruits.

Art. 1264 Effectivity of the assignment regarding the debtor

Original The assignment has effects regarding the debtor if the latter has accepted or if he has already been notified of the assignment

Original Nevertheless, also before the notification, the debtor who pays the assignor is not liberated, if the assignee proves that the debtor himself knew of the assignment having taken place.

Art. 1265 Effectivity of the assignment regarding third persons

Original If the same debt has been object of more assignments to different persons, the assignment prevails, that has been notified first to the debtor, or that one, that has been accepted first by the debtor with a certain date, even if it is of a later date.

Original The same applies if the debt has been object of usufruct or pledge.

Art. 1266 Assignor’s duty to guarantee

Original If the assignment is made nongratuitous, the assignor is obliged to guarantee the existence of the debt at the time of the assignment. The guarantee can be excluded by agreement, but the assignor is nevertheless responsible for his own acts.

Original If the assignment is made gratuitous, the guarantee is only compulsive in the cases and in the limits in which the law imposes the guarantee upon the donor for the eviction by a third person.

Art. 1267 Gurantee of solvency of the debtor

Original The assignor is not responsible for the solvency of the debtor, unless the former has given a guarantee. In this case the assignor is responsible in the limits in which the assignor has received; the assignor must however compensate the interest, reimburse the costs of the assignment and the costs, which the assignee may have suffered for the pursuance of remedies against the debtor, and award the damages. Any agreement to aggravate the responsibility of the assignor is without effect.

Original If the assignor has guaranteed the solvency of the debtor, the guarantee ceases if missing realisation of the debt according to the insolvency of the debtor is dependent upon the negligence of the assignee in initiating or following the judicial authorities against the debtor himself.

Title II: Of contracts in general

Chapter II: Of the pre-requisites of contract

Section I: Of the consent between the parties
Art. 1326 Conclusion of contract

Original The contract is concluded in the moment, in which the offeror gains the knowledge of the acception by the offeree. The acception must reach the offeror by the time limit set up by himself or by the time usually necessary according to the nature of the contract or according to general use. The offeror can hold effective the late acception, if he informs the other party immediately about this decision. If the offeror requests a certain form for the acception, the acception has no effects if it is set up in another form. An acception not corresponding to the offer is a new offer.

Art. 1337 Negotiations and precontractual responsibility

Original While carrying out the negotiations and the formation of contract, the parties must behave according to good faith.

Chapter III: Of the condition in contracts

Art. 1353 Contract under condition

Original The parties are free to subordinate the effectivity or the resolution of the contract or of a single pact under the taking place of a future uncertain event.

Chapter IV: Of the interpretation of contract

Art. 1366 Interpretation according to good faith

Original The contract must be interpreted according to good faith.

Art. 1367 Interpretation in favour of effectiveness of contract

Original In case of doubt, the contract or the single clauses must be interpreted in a sense in wich they can have some effect, instead of a second sense where they would have none.

Art. 1370 Interpretation against author of the clause

Original In case of doubt, the clauses included in the general conditions of contract or in a form prepared by one of the contracting parties are interpreted in favour of the other party.

Chapter V: Of the effects of the contract

Section II: Of the penalty clause and the advance payment
Art. 1384 Reduction of the penalty

Original The penalty can be diminished equitably by the judge, if the principal obligation was executed in part or if the amount of the penalty was apparently excessive, having always regard to the interests that the creditor had in the performance.

Chapter XII: Of the voidability of the contract

Section II Of the defects of the consent
Art. 1429 Essential error

Original The error is essential

1

if it refers to the nature ort he object of the contract.

2

if it refers to the identity of the object of the performance or of the quality of the same, which, according to general appreciation or in relation to the circumstances, must be considered constitutive of the consent.

3

if it refers to the identity or the quality of the person of the contracting party, on condition that the one or the other must be considered constitutive of the consent.

4

if it was the only or main reason of the contract in case it is an error in law.

Chapter XIV: Of the dissolution of contract

Section I: Of the dissolution according to default
Art. 1460 Exception of default

Original In contracts with corresponding obligations, each of the contracting parties can refuse to perfom the own obligation, if the other party fails to perform or des not offer to perform simultaneously the own obligation, except different terms for the performance are adopted by the parties or result from the nature of the contract. Nevertheless, no party can refuse to perform if, with regard to the circumstances, the refusal is contrary to good faith.

Art. 1461 Change of the proprietary conditions of the parties

Original Each contracting party can suspend the performance of the obligation owed by that party, if the proprietary conditions of the other party have become such as showing in evident danger the obtainment of the counterperformance, except that an appropriate guarantee is given.

Art. 1462 Clause limiting the proposition of exceptions

Original The clause with which is stabilised that one of the parties cannot object exceptions in order to avoid or delay the own due performance has no effect except for invalidity, voidability or rescission of the contract.

Original In the cases in which the clause is valid, the judge can suspend the condemnation and impose a bail, if the judge recognizes that serious reasons compete.

Section III: Of excessive encumbrance
Art. 1467 Contract with corresponding obligations

Original In contracts with continuous or periodical execution or adjourned execution and in case that the obligation of one of the parties has become excessively onerous due to extraordinary and unpredictable events, the party who is obliged to such performance can demand the dissolution of the contract with the effects laid down in art. 1458. The dissolution cannot be demanded if the supervening onerosity is part of the normal risk of the contract. The party against which the dissolution is demanded can prevent this by offering to modify equitably the conditions of the contract.

Title VIII: Of the unjust enrichment

Art. 2041 General action of unjust enrichment

Original Whoever is enriched without just cause to the detriment of another is obliged, in the limits of the enrichment, to indemnify the latter from the correlating loss of patrimony.

Original Whenever the enrichment has as object a certain thing, the person who has received it is obliged to release the thing in nature, if it still exists at the time of the claim.

Referring Principles
Trans-Lex Principle: I.1.1 - Good faith and fair dealing in international trade
Trans-Lex Principle: III.1 - Set-off
Trans-Lex Principle: III.2 - Assignment of claim
Trans-Lex Principle: IV.2.4 - Lapse of an offer
Trans-Lex Principle: IV.5.3 - Interpretation in favour of effectiveness of contract
Trans-Lex Principle: IV.5.4 - Interpretation against the party that supplied the term
Trans-Lex Principle: IV.6.10 - Conditions
Trans-Lex Principle: IV.7.3 - Right to avoid the contract for mistake in fact or law
Trans-Lex Principle: IV.8.1 - Principle of pre-contractual liability
Trans-Lex Principle: V.1.4 - Principle of simultaneous performance; right to withhold performance
Trans-Lex Principle: VI.4 - Promise to pay in case of non-performance
Trans-Lex Principle: VIII.1 - Definition
Trans-Lex Principle: IX.1 - Basic rule
A project of CENTRAL, University of Cologne.